Login
Indietro

Legge di bilancio 2021: novità su lavoro, imprese, fisco

Legge di bilancio 2021: novità su lavoro, imprese, fisco

Assunzione agevolate, cassa Covid, blocco licenziamenti, contratti senza causale, nuova Sabatini in unica soluzione: aggiornata la Legge di Bilancio 2021.

Si precisano i contorni delle misure inserite nella Manovra 2021, che nel testo aggiornato restano in larga parte quelle annunciate dopo l’approvazione del 18 ottobre scorso, con alcune novitàe chiarimenti emersi nel nuovo CdM del 16 novembre (decontribuzione per assunzioni femminili, rimodulazione sgravi al Sud, rimborsi sui pagamenti digitali esentasse, potenziamento Nuova Sabatini), che ha definitivamente approvato il disegno di legge recante “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023”.

In base alle anticipazioni della ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, ci sono anche: 25 milioni per il Fondo caregiver e sgravial 100% per assunzioni under 35, rifinanziamento del fondo di indennizzo per cessazione attività commerciali, il riconoscimento della piena anzianità contributiva dei part-time verticali ai fini della pensione.

Per il resto, come noto sul fronte lavoro ci sono 12 nuove settimane di cassa Covid per imprese colpite dall’emergenza sanitaria, proroga al 30 marzo dello stop ai licenziamenti e dei possibili rinnovi dei contratti a termine senza causale, decontribuzione imprese del Sud, esonero contributivo per assunzione di giovani, sgravio contributivo al 100% per l’assunzione di donne.

Per il credito alle imprese, proroga a fine giugno e rimodulazione (in chiave espansiva) dei prestiti agevolati SACE e Fondo PMI, 4 miliardi per il sostegno alle attività produttive maggiormente colpite dal Coronavirus e per le PMI Nuova Sabatini con possibilità di ottenere l’intero contributo MiSE in un’unica soluzione. Sul fronte pensioni si confermano la proroga di Opzione Donna e APE Sociale (niente perequazione assegni); per quanto riguarda la conciliazione lavoro famiglia proroga al 2021 dell’assegno di natalità e dei sette giorni di congedo obbligatorio per i papà; in ambito fisco, taglio del cuneo fiscale strutturale fino a 40mila euro di reddito da lavoro dipendente; proroghe di tutte le detrazioni, 4 miliardi per la riforma fiscale (scaglioni IRPEF), rimborsi cashback esentasse. Prorogati vari bonus: mobilità, mobili, bonus verde e bonus vacanze.



fonte: pmi.it



Indietro



Contattaci

Compila il form e per richiedere informazioni o una consulenza